Riscopriamo Giotto insieme a Cristina Acidini

Giotto e la rivoluzione delle arti in Occidente

Un corso dell’Università dell’età libera dedicato a Giotto, nel 750° anniversario della sua nascita

Il corso propone ai partecipanti di ripercorrere l’itinerario artistico e biografico di uno dei protagonisti della cultura occidentale, artefice di una rivoluzione figurativa, destinata a cambiare la concezione stessa della pittura e del suo rapporto con la realtà.

Attraverso l’illustrazione e il commento di una consistente serie di immagini relative alle opere del maestro, le lezioni ne sveleranno e ricostruiranno, anche in modo problematico, il percorso artistico, dipanatosi tra mito e realtà storica. Si darà anche conto del dibattito critico intorno alla sua opera, mettendo in evidenza la nascita, lo sviluppo e il significato di una lingua figurativa di cruciale importanza per l’arte europea. Il corso si articolerà in un incontro iniziale, tenuto dalla storica dell’arte Cristina Acidini, seguito da altri quattro, alcuni dei quali orbitanti intorno a una delle tappe fondamentali dell’arte di Giotto: Assisi, Padova e Firenze. Il corso si concluderà con una visita guidata a Firenze nella basilica di Santa Croce. Proseguiranno nel semestre successivo visite a opere e cicli pittorici giotteschi.

A cura di: Auser  in collaborazione con il Comune di Vicchio.

Docenti: Cristina Acidini e Marco Pinelli

Quando e dove: 6 incontri (4 lezioni + 2 visite guidate – per un totale di 10 ore):

  • Domenica 5 Marzo 2017 ore 16.00-18.00 presso il Museo Beato Angelico
  • Venerdì 10, 17, 24 e 31 Marzo ore 21.00-22.30 presso la Biblioteca di Vicchio
  • Sabato 1 Aprile ore 10.00 visita guidata alla Basilica di S. Croce a Firenze

Quota di partecipazione: € 35 (soci Coop €32)

Nota: il corso si attiva con min. 12 partecipanti

Per info e iscrizioni: in Biblioteca o udel@auserbsl.191.it

Annunci